caaf fabi

Informiamo tutti i nostri iscritti che presso il nostro Centro Autorizzato di Assistenza Fiscale è possibile avere:

ASSISTENZA COMPILAZIONE DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE

La successione è l’evento attraverso il quale uno o più soggetti subentrano ai beni di cui era titolare un’altra persona.

Gli obblighi e gli adempimenti che restano a carico degli eredi sono la dichiarazione di successione, per quanto riguarda tutti i beni e i diritti trasferiti per causa di morte, il pagamento delle imposte ipotecarie e catastali sui beni immobili e l’imposta di successione su tutti i beni.

Nella maggior parte dei casi non è necessario l’intervento di un notaio e pertanto anche un contribuente vi può provvedere autonomamente.

La presentazione della denuncia di successione deve avvenire entro 12 mesi dalla data della morte, entro tale data uno degli eredi deve firmare la documentazione, e presentare la dichiarazione di successione.

La dichiarazione è completamente telematica, le imposte verranno addebitate automaticamente dall’agenzia delle entrate e gli immobili verranno volturati. L’agenzia fornirà inoltre una copia elettronica certificata per lo sblocco delle posizioni presso gli istituti di credito.

Come può essere la successione?

  • Testamentaria: nel caso in cui un soggetto lasci uno scritto attraverso il quale abbia disposto delle proprie sostanze
  • Legittima: in questo caso, la legge determina un sistema completo di categorie suscettibili, che vanno dai parenti più stretti(coniuge, figli, ecc) fino allo Stato. Nel caso in cui i coniugi, al momento della morte, risultino separati, il coniuge superstite vanta gli stessi diritti successori di un coniuge non separato.

Quali imposte si devono pagare?

L’eventuale imposta di successione verrà applicata direttamente dall’Agenzia delle Entrate su tutto il patrimonio ereditario con previsione di franchigie a seconda della tipologia di erede:

  • Coniuge e parenti in linea retta – 4% con franchigia di 1.000.000 Euro per erede
  • Fratelli e sorelle – 6% con franchigia di 100.000 Euro per erede
  • Parenti fino al 4° grado – 6% senza franchigia
  • Altri soggetti – 8% senza franchigia

Le imposte ipotecarie e catastali saranno trattenute dall’agenzia delle entrate, sul conto indicato dagli eredi, subito dopo la presentazione della dichiarazione di successione:

  • Bene immobile prima casa imposta ipotecaria – 200 Euro
  • Bene immobile prima casa imposta catastale – 200 Euro
  • Altri beni immobili imposta ipotecaria – 2% con un minimo di 200 euro
  • Altri beni immobili imposta catastale – 1% con un minimo di 200 euro
  • Tributi speciale e compensi – Variabili in base alla pratica e all’Ufficio competente

Quali documenti servono?

  • Certificato di morte
  • Copie dei documenti e codice fiscale del de cuius e degli eredi
  • Albero genealogico (fornito dal Centro Servizi Fabi)
  • Visure catastali dei fabbricati e dei terreni
  • In presenza di terreni Certificato di destinazione urbanistica rilasciato dall’Ufficio Tecnico del Comune
  • Copia atti di provenienza immobili e terreni (per rilevare eventuali diritti)
  • Lettera banca consistenza conto corrente, deposito titoli intestati/cointestati al de cuius alla data del decesso
  • In presenza di rinuncia all’eredità Originale o copia autentica del verbale di rinuncia
  • Eventuali atti di beni trasferiti a titolo oneroso negli ultimi sei mesi di vita
  • Donazioni o liberalità effettuate dal de cuius agli eredi
  • Contatto telefonico/mail dell’erede firmatario
  • IBAN intestato o cointestato all’erede firmatario per l’addebito delle tasse ipotecarie e catastali

Se il defunto era solo usufruttuario?

In questo caso non va presentata la dichiarazione di successione, ma il nudo proprietario dovrà presentare obbligatoriamente la voltura per la riunione di usufrutto.

Le nostre tariffe

SERVIZI ISCRITTI e PARENTI 1° GRADO ALTRI PARENTI
Prezzo base per la casa di abitazione + box  (1 voltura e max 5 eredi) Euro 300 Euro 350
Maggiorazione per ogni fabbricato/terreno in più Euro 22 Euro 27
Maggiorazione per più di 5 eredi Euro 22 Euro 27
Maggiorazione per ogni domanda di voltura in più Euro 45 Euro 55
Istanza ai sensi della L.154 Euro 45 Euro 55
Istanza catastale Euro 22 Euro 27
Rinuncia all’eredità Euro 22 Euro 27
Riunione di usufrutto Euro 100 Euro 120
  • Le tariffe esposte escludono tutte le imposte e le spese sostenute per conto del cliente
  • Le tariffe esposte si intendono fino al totale dell’asse ereditario di 300.000 Euro
  • Da 300.000 a 500.000 €  attivo ereditario alle tariffe si applicherà la maggiorazione del 20%
  • Oltre 500.000 € attivo ereditario alle tariffe si applicherà la maggiorazione del 30%

Il servizio viene svolto solo su appuntamento da concordare con i nostri uffici



testo