POLIZZA RC FAMIGLIA

famiglia

GRATIS PER GLI ISCRITTI

ASSICURATI 

Gli Associati della FABI di Lecco, del Centro Servizi Fabi Lecco con tessera valida 2019 e i dipendenti del Centro Servizi Fabi Lecco srl compresi i componenti del nucleo Familiare.

OGGETTO DELL’ASSICURAZIONE

L’impresa si obbliga a tenere indenne gli assicurati ed i familiari con loro conviventi di quanto questi siano tenuti a pagare quali civilmente responsabili ai sensi di legge a titolo di risarcimento (capitali, interessi e spese) per i danni involontariamente cagionati a terzi per morte, lesioni personali e per danneggiamenti a cose e animali in conseguenza di un evento accidentale verificatosi nell’ambito della vita privata.

L’assicurazione opera, inoltre per la responsabilità civile derivante agli Assicurati per danni arrecati a terzi in conseguenza di un fatto commesso da:  – FIGLI MINORI, anche nell’eventualità in cui gli stessi siano affidati al coniuge separato o divorziato, oppure temporaneamente ad altri familiari o a Baby sitter. La responsabilità delle predette persone, anche se non conviventi con l’Assicurato, si intende in questo caso assicurata;  – MINORI e PERSONE “ALLA PARI”, temporaneamente ospiti degli Assicurati;  – BABY SITTER e ADDETTI AI SERVIZI DOMESTICI, anche se prestatori d’opera occasionali;  – INCAPACI DI INTENDERE E VOLERE (art. 2047 del Codice Civile) in tutela agli Assicurati.

A titolo esemplificativo:

- conduzione dei locali costituenti la dimora, abituale e/o saltuaria, dell’Assicurato, compresa l’esecuzione di lavori di ordinaria manutenzione nonché, in qualità di committente, di lavori di straordinaria manutenzione affidati a terzi;
- danni derivati da spargimento d’acqua conseguenti alla conduzione dei locali di cui al punto precedente;
- proprietà ed uso di apparecchi domestici, compresi fono audiovisivi e – limitatamente alle lesioni corporali – danni a terzi derivati da incendio, scoppio ed esplosione degli stessi;- intossicazione ed avvelenamenti causati agli ospiti da cibi o bevande avariati;
- utenza della strada in qualità di pedone;
- proprietà ed uso di velocipedi, tricicli, vetturette, carrozzine e simili; l’assicurazione si estende anche ai mezzi provvisti di motore, purché aventi caratteristiche di giocattolo, nonché a biciclette con pedalata assistita da motore elettrico ausiliario e a carrozzette elettriche per disabili, ma esclusi tutti i rischi assicurabili secondo quanto disciplinato dalla legge n. 990 del 24/12/69 e successive modifiche;
- pratica del campeggio nei luoghi dove è consentito, compresi i danni derivati da incendio, scoppio, esplosione, ma esclusi tutti i rischi assicurabili secondo quanto disciplinato dalla legge n. 990 del 24/12/69 e successive modifiche;
- partecipazione dell’Assicurato o dei Familiari conviventi, in qualità di genitori accompagnatori, a qualsiasi attività indetta ed autorizzata delle Autorità Scolastiche, comprese gite, visite culturali, manifestazioni sportive e ricreative intendendosi altresì compresa la responsabilità derivate da fatto di minori affidati alla loro sorveglianza;
- proprietà ed uso di imbarcazioni a remi ed a vela, senza motore né entro né fuoribordo, nonché di tavola con o senza vela, esercizio di attività ricreative non retribuite, escluse la pratica dell’aeromodellismo e l’attività venatoria;- esercizio di sport in qualità di dilettante, esclusi il paracadutismo, gli sport aerei in genere e quelli motoristici;- proprietà, detenzione ed uso di armi, anche da fuoco, per difesa, tiro “a segno” e “a volo”, ma escluso l’uso delle stesse per l’attività venatoria;
- uso o guida da parte dei figli minori di veicoli o natanti a motore, non in usufrutto o di proprietà degli Assicurati, od agli stessi locati, nel caso di azione di rivalsa della società assicuratrice di tali mezzi;- proprietà, uso o possesso di animali domestici, compresi le previsioni di cui all’art. 1. lett a) dell’ORDINANZA 9 settembre 2003 del MINISTERO DELLA SALUTE– Tutela dell’incolumità pubblica del rischio di aggressioni da parte di cani potenzialmente pericolosi – pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale N. 212 del 12 Settembre 2003.

RICORSO TERZI DA INCENDIO:A parziale deroga di quanto previsto all’art. 4 lettera c), la garanzia R.C.T. comprende i danni a cose altrui derivanti da incendio di cose dell’Assicurato o dallo stesso detenute; questa estensione di garanzia è prestata con l’applicazione di una franchigia di EURO 250,00 per ogni sinistro, nel limite del massimale stabilito in polizza e comunque non oltre EURO 25.000,00 per uno o più sinistri verificatisi nel corso di uno stesso periodo assicurativo annuo.

 

FRANCHIGIE FISSA

€ 100,00

ESTENSIONE TERRITORIALE

Mondo intero

MASSIMALE ASSICURATO

€ 500.000,00

DENUNCIA DI SINISTRO 19

la denuncia corredata dalla documentazione dovrà essere inoltrata a:

ESSEBI INSURANCE BROKER S.R.L. mail info@essebibroker.it e per conoscenza a Fabi Lecco mail sab.lc@fabi.it

Per chiarimenti i numeri telefonici di Essebi Broker Tel 051-521283 Fax 051-521928

Polizza completa

Modulo di denuncia per sinistri RC Capofamiglia 2019

DENUNCIA DI SINISTRO 18

All’atto di una eventuale richiesta danni l’Assicurato deve immediatamente (massimo 20 giorni dalla data del sinistro) denunciarlo direttamente alla Agenzia: ASSISERVICE SNC Corso Cavour 15 – 27029 Vigevano PV fax 0381/572907 tel 0381/84650, assiservice@unipolagenzia.it e per conoscenza alla FABI Lecco – fax 0341/362110 oppure mail sab.lc@fabi.it ;
Previo analisi ed esame della pratica, il pagamento degli indennizzi dovuti all’Assicurato verranno effettuati da UNIPOLSAI ASSICURAZIONI dietro la presentazione della seguente documentazione cartacea : a) Modulo di denuncia; b) Estremi identificativi assicurato/danneggiato e giustificativi di spesa (Carta identità, preventivi,ecc..) necessari a UNIPOLSAI ASSICURAZIONI per liquidare il danneggiato. c) Estremi altra polizza rc in essere; Per tutte le polizze sopra riportate come previsto dal regolamento ISVAP 34/2010, puoi trovare gli estratti di condizioni, la Nota Informativa nel sito www.unipolagenzia.it/convenzioni/fabi

Modulo di denuncia sinistro R.C. Capo Famiglia per sinistri di competenza anno 2018



testo